Belorado

Ieri non sono riuscito a comunicare, ma di cose ne sono successe. Tutto era cominciato bene e io andavo alla grande con la fascia elastica alla coscia. A Santo Domingo de la Calzada gli altri hanno proseguito io mi sono fermato, e per festeggiare i primi 200 km e il mio compleanno ho alloggiato in un hotel in camera singola. … Continua a leggere

Najera

Grazie a tutti per gli auguri, ma sopratutto per la preghiera e l’affetto. A Quintilio dico subito che fissare le emozioni è difficile poiché ho pochi minuti di internet e perché è difficile, ma vi accontenterò penso domani. Oggi tappa rilassante di 29 km. Partiti alle 6.Dopo 13 km Navarrete, dove ho mangiato un ottimo panino con la pancetta, poi … Continua a leggere

Logroño

Hola compañeros! Questa mattina sono partito alle 5,30, dopo aver dormito poco e male a causa di qualche russatore. Era ancora buio e con difficoltà sono riuscito a trovare i segnali di direzione (le mitiche frecce gialle!). La gamba sembrava reggere bene. Fino a Sansol, dove sono arrivato dopo più di un’ora e mezza: poi ha cominciato a dare qualche … Continua a leggere

LOS ARCOS

Hola! Oggi il dolore si è calmato. Camminare non è stato penoso come ieri. Partiti da Puente poco dopo le 6, ci ha accolto una giornata domenicale nuvolosa, fentosa e freddina alquanto: vera benedizione per chi conosce le ore calde della Spagna. Passando al monastero di Irache abbiamo visto la famosa fontana del vino, che al momento doveva essere esaurita. … Continua a leggere

ESTELLA

Ieri sera abbiamo potuto celebrare l’eucaristia in italiano. Eravamo in 5! Oltre a me, Giovanni Sara e Cristina (di rito ambrosiano) e Mary Luz, belga che abita in Spagna. Poi cena, a nanna alle 22 e sveglia alle 5,30. Oggi mi sono rotto! Dopo i primi 5 km dolore alla coscia sx e all’inguine dx. L’una in discesa, l’altra in … Continua a leggere

Puente la Reina

È vero ieri niente aggiornamento. Ma dovete aspettarvelo. Non sempre ci sono le forze, e soprattutto non sempre ci sono le postazioni internet. Ieri tappa rilassante fino a Pamplona. Poi, vista la confusione della città, e su consiglio di Marco, abbiamo continuato fino a Cizur Menor. Giovanni e Sara hanno percorso una strada diversa, così io e Chiara ci siamo … Continua a leggere

Larrasoana

Innanzitutto grazie ad AMBRA, Giuseppe ed Anna che mi hanno dato da mangiare prima di partire. Ieri sera stavo per mollare tutto e tornare in Italia: come fai a resistere al piccolo Francesco che al telefono ti dice “Dino, tonna pretto”? Per il resto giornata fantastica ma ugualmente faticosa. All’inizio della mattinata un forte dolore alla coscia mi ha fatto … Continua a leggere